Overblog
Segui questo blog
Administration Create my blog
22 luglio 2016 5 22 /07 /luglio /2016 15:17

Sono molto contenta. Prende vita la mia proposta RIUSO EXPO.

Parte il bando dei primi oggetti da donare ad associazioni e scuole. Cucine industriali, ipads e vestiti. Una proposta semplice ma bella. Oggetti utilizzati pochissimo oppure nuovi, come le divise, saranno messi a disposizione al terzo settore e alle scuole italiane. Nel bando ho chiesto di considerare anche le sezioni scolastiche degli ospedali, perché non vengono mai prese in considerazione ma sono dei servizi fondamentali per i nostri studenti ammalati.

Da: Ufficio Stampa Comune Milano <ufficiostampacomunemilano@comune.milano.it>

Data: 22/07/16 12:20 (GMT+01:00)

A:

Oggetto: Omni - EXPO, DA 1.730 TABLET A 'DIVISE' VOLONTARI: BANDI PER CESSIONE GRATUITA BENI

VENERDÌ 22 LUGLIO 2016 12.25.54

EXPO, DA 1.730 TABLET A 'DIVISE' VOLONTARI: BANDI PER CESSIONE GRATUITA BENI

EXPO, DA 1.730 TABLET A 'DIVISE' VOLONTARI: BANDI PER CESSIONE GRATUITA BENI
(OMNIMILANO) Milano, 22 LUG - Sono stati pubblicati oggi i primi bandi per
l'assegnazione a titolo gratuito a enti pubblici ed a enti del terzo
settore alcuni beni mobili utilizzati durante Expo. I beni oggetto dei bandi
sono stati identificati e messi a disposizione dalla società Expo S.p.A in
liquidazione. I testi integrali dei bandi e la documentazione necessaria per
presentare domanda per l'assegnazione sono stati pubblicati sul sito di
Fondazione Triulza (www.fondazionetriulza.org), rete di organizzazioni del
terzo settore che ha gestito il Padiglione della Società Civile - Cascina
Triulza a Expo Milano 2015. Fondazione Triulza, con il supporto di Fondazione
Cariplo, si è resa disponibile al termine dell'Esposizione Universale a
gestire operativamente l'assegnazione dei beni che Expo 2015 SpA in
liquidazione intende mettere a disposizione di amministrazioni pubbliche ed
enti del terzo settore per evitare sprechi e rifiuti.I criteri per
l'assegnazione dei differenti lotti di beni mobili sono stati definiti da
un comitato guida composto da Expo 2015 SpA in liquidazione, Fondazione
Triulza, Ministero dell'Economia e delle Finanze, Regione Lombardia, Città
Metropolitana di Milano, Comune di Milano e Camera di Commercio di Milano.
L'assegnazione avverrà entro 15 giorni dalla scadenza del termine di
presentazione delle domande (20 settembre 2015) mediante procedura
verbalizzata di estrazione a sorte. I costi del trasporto saranno a carico
dell'ente beneficiario. Non sarà inoltre possibile, dopo l'avvenuta
assegnazione, ritirare solo parti di lotti.
Più specificatamente i beni identificati da società Expo 2015 S.p.A. in
liquidazione hanno permesso di organizzare i seguenti bandi: bando per la
cessione gratuita di attrezzature da cucine utilizzate nei cluster. Sono
disponibili e saranno assegnati n. 15 lotti composti da differenti
attrezzature. Bando per la cessione gratuita n. 1730 tablet in uso durante
Expo Milano 2015. Le domande di assegnazione possono essere presentate dalle
scuole primarie di primo e secondo grado, dalle scuole superiori che abbiano
partecipato a Expo 2015 e dalle sezioni didattiche ospedaliere. La
partecipazione a Expo 2015, ad esclusione delle sezioni didattiche
ospedaliere, deve essere comprovata mediante trasmissione di
autodichiarazione. Bando per la cessione gratuita di abbigliamento e
accessori in dotazione ai FOP (Field Operator). Sono disponibili e saranno
assegnati n. 16 lotti composti da differenti capi di abbigliamento/accessori
mai utilizzati. Bando per la cessione gratuita di abbigliamento e accessori
in dotazione ai volontari. Sono disponibili e saranno assegnati n. 55 lotti
composti da differenti capi di abbigliamento/accessori mai utilizzati.

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
11 luglio 2016 1 11 /07 /luglio /2016 20:08
Ricominciamo in Consiglio Comunale

Con grande onore sono stata eletta in Consiglio Comunale e nominata Presidente del Gruppo Consiliare NOI MILANO BEPPE SALA SINDACO.

Oggi in Consiglio il Sindaco ha presentato le linee guida del suo programma per i prossimi 5 anni. Qui di seguito il mio intervento a nome del Gruppo.

Grazie Presidente,

Innanzitutto un caloroso benvenuto al nostro Sindaco al quale auguriamo un grande e felice lavoro per il bene della città e dei cittadini. Diamo anche il benvenuto alla Giunta, ai “vecchi” assessori a quelli eletti nella nostra lista e ai nuovi. Una Giunta dalla quale ci aspettiamo proposte e iniziative innovative, inclusive, efficaci e soprattutto un grande dialogo e ascolto con i cittadini e con il Consiglio Comunale.

Personalmente mi fa piacere fare i complimenti alla Vice Sindaca Anna Scavuzzo, non solo perché "la prima capogruppo non si scorda mai..", ma soprattutto perché siamo certi delle sue capacità e che la delega che le è stata assegnata sia una delega molto importante. Spesso non si parla di scuola, ma le politiche scolastiche e educative sono fondamentali per il nostro futuro. Per la nostra città e lei saprà far diventare sempre più Milano Città dei Bambini e Città Educativa.


Un caro saluto anche a tutti i Consiglieri, quelli già conosciuti e quelli nuovi con cui avremo occasione di lavorare. Un saluto anche ai Consiglieri quelli che sono usciti dal Consiglio ma che sono stati dei compagni nei 5 anni passati, quali la Cons De Censi, il Cons Cormio e tanti altri che hanno dato un contributo importante per il bene della città.

Il nostro Gruppo Consiliare NOI MILANO BEPPE SALA SINDACO, è una realtà nuova nella storia politica di Milano, una realtà che raccoglie l'eredità del Movimento Civico nato 5 anni fa, che ha ottenuto un consenso ampio e diffuso in tutta Milano, diventando oggi la terza forza politica presente in Consiglio Comunale, con una ampia presenza nei 9 Municipi, ai quali, tra parentesi, auguriamo anche a loro un buon lavoro anche se alcuni di essi, vinti dall'opposizione, non riescono ad insediarsi e a decollare come ad es il Municipio 2 e 9.

Siamo invece felici che il nostro Sindaco, nonostante sia stato eletto 15 giorni dopo l’elezione dei Municipi, in meno di una settimana abbia definito la Giunta. E oggi in poco più di 3 vede già la seconda seduta di Consiglio Comunale.

La nostra mission sarà orientata a favorire proposte e iniziative di ampia inclusione nella nostra città. Una città animata da un fortissimo senso civico che la contraddistingue dalle altre città italiane, un animo ambrosiano, dove l'ascolto dei cittadini, il coinvolgimento delle professionalità, delle associazioni, delle università, delle persone e dei talenti presenti danno quel valore aggiunto che rende Milano, Milano. Un lavoro che servirà ad implementare il percepito e il riconoscimento di Milano quale città internazionale, operosa, solidale, accogliente, generosa, sempre in prima linea, la città tra le più desiderabili in Italia e nel mondo. Plaudiamo la prima uscita internazionale del Sindaco che sottolinea la visione strategica e il nuovo ritmo che si desidera dare a Milano. Una risposta immediata a Brexit, lontana dalle tempistiche della classica politica, che sottolinea un visione che va oltre alla quotidianità, che coglie la crisi e la trasforma in un’opportunità, dove si possono aprire i mercati, attrarre investimenti e offre a Milano la possibilità di diventare la vera città d’Europa, l’unica in grado di essere il motore per l’Italia, come ben raccontato sul Corriere di giovedì scorso da Garzonio. Ricordiamoci che a novembre ci sarà a Milano il congresso di Eurocities dovrà diventare un’opportunità per la nostra città. Da un lato abbiamo una visione e un obiettivo da raggiungere, dall’altro dobbiamo tutelare Milano medaglia d'oro della Resistenza, Milano capitale morale e tendere a far diventare Milano non più città a 2 velocità ma una città desiderabile per tutti perché Milano è la città dal "cuore in mano".

Un impegno difficile e importante che vuole dare risposta a quel 50% di cittadini che non si sente rappresentato dalla politica e che non va a votare e a quell'oltre 15% che vuole essere rappresentato non da un partito, ma da un gruppo civico o un movimento. Noi Milano che siamo cresciuti di oltre il 67% in queste elezioni, saremo sempre più attenti a dare voce alla città che vuole cambiare, innovare, includere, creare cultura e nuovi modi di vivere, al centro della sfida globale, senza lasciare indietro nessuno. Una città che sa riconoscere che l’altro è una ricchezza per l’io. Una città ambiziosa capace di volare alto attraverso gli occhi dei più piccoli.

Una profonda riflessione andrà fatta fin da subito sui grandi temi politici, sulla Città Metropolitana, ricordiamoci che si dovrà nominare il nuovo Consiglio già a fine settembre, quali sono gli obiettivi da raggiungere per la Città Metropolitana e come dargli un futuro perchè così rischia di non andare molto lontano. Va fatta subito una riflessione in Consiglio Comunale sui contenuti politici da dare a questa istituzione, un dibattito non legato ai nomi dei candidati da eleggere, ma sulle strategie, sulla visione che si vuole adottare, sulle funzioni necessarie, sulle risorse da individuare, su l’autonomia fiscale, sulla politica dei trasporti, sulla tariffazione unica, sul concetto di residenza in Città Metropolitana - non è possibile che nel 2016 un residente di Milano ricoverato in Humanitas non potesse votare per il proprio Sindaco perché l’ospedale é fuori dal confine milanese - e su come far diventare la Città Metropolitana l’Organo che dialoga direttamente con lo Stato e l’Europa.

In quest’ottica alcuni dei temi e delle proposte che desideriamo avanzare al Consiglio per la città:

  • Ci auspichiamo che il Consiglio Comunale riesca ad essere innanzitutto un luogo di dibattito politico, non una semplice aula di parlantina sterile e spazio dove schiacciare come degli automi dei bottoncini colorati. Spazio dove le diverse posizioni politiche diventino arricchimento per la città, luogo di confronto e di crescita per tutti. Uno spazio di confronto politico oltre all’approvazione delle delibere di Giunta, ma sul confronto dalla visione della città, della Città Metropolitana, di Eurocities, anche un confronto obiettivo sulla recente riforma dei Municipi per individuare se sussistono degli spazi migliorativi e sul recente sistema e i risultati elettorali.
  • Siamo molto contenti che il Sindaco e il Presidente del Consiglio abbiano parlato di necessità d’innovazione anche nei confronti del regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale. Da anni sosteniamo che questo regolamento non permette all’Aula di essere sede di dibattito politico elevato, sappiamo difatti che la stessa può trasformarsi in una trappola dove i lavori del Consiglio possono rimanere in ostaggio fino all’infinito. Una trappola che toglie la possibilità di governare alla maggioranza e non offre all’opposizione uno spazio adeguato per un dibattito democratico. Un nuovo regolamento, studiato insieme all’opposizione, non prodomo della maggioranza, ma che sia fonte di restituzione di dignità alla politica, al ruolo del Consiglio Comunale e permetta all’opposizione di svolgere dignitosamente e in modo costruttivo il proprio dissenso potendo proporre anche interventi migliorativi, in un’ottica di rapporto dialettico con il Sindaco, con la Giunta e all’interno del Consiglio, per non perdere il controllo della gestione della materia e avere una Giunta che decida quanti più argomenti in autonomia, ma anzi che vi sia maggior programmazione e rispetto per il lavoro del Consiglio.
  • Consiglieremo di continuare con la scelta di sobrietà che avevo proposto insieme al Presidente Barberis 5 anni fa e di prorogare il progetto non demagogico o ideologico fine a se stesso (come dal mio semplice punto di vista dei pass per la sosta – e lo dice una che gira quasi esclusivamente in bici o al massimo in motorino- o dei biglietti dello stadio che singolarmente ognuno decide di donare secondo la propria coscienza) ma con una soluzione concreta di aiuto dei più fragili, confermando la scelta di rinuncia dei biglietti destinati agli Assessori e ai Consiglieri della prima del Teatro alla Scala, mettendoli in vendita per il sostegno di iniziative del terzo settore (NB nei 5 anni passati sono stati raccolti circa 200.000 euro all’anno e quindi sono stati donati quasi 1 milione di euro).
  • Siamo molto contenti delle nuove deleghe all’innovazione e partecipazione, proporremo al nuovo assessore Lipparini di valutare la possibilità di creare un organo istituzionalizzato a livello centrale e municipale, alla Debat Public francese per potersi confrontare con i cittadini e le realtà del territorio, per condividere prima i progetti di forte impatto cittadino (si suol dire: prevenire è meglio che curare), evitando così ricorsi successivi al TAR, comitati per il no che allungano i tempi e aumentano le spese a carico del pubblico;
  • solleciteremo di individuare nuove forme di confronto e di comunicazione e di informazione alla città in trasparenza ma fruibili da tutti, sappiamo tutti quanto siamo stati carenti in questo e quanto ce ne sia bisogno, perché è un diritto conoscere,
  • Chiederemo di aprire il Comune ai cittadini, un buon esempio è stata la prima seduta di Giunta al Giambellino, ma non basta, proporremo ad esempio i “Muncipi per strada”, 9 apercar, uno per Municipio, che vadano nei mercati rionali, in giro per le strade a dare risposte, non solo durante le campagne elettorali, ma bisogna andare incontro ai cittadini per accogliere istanze, suggerimenti, dare informazioni (pensiamo allo sfacelo del voto, dove nessuno capiva come si doveva votare), perché i cittadini sono una risorsa per la città.

NOI MILANO BEPPE SALA SINDACO saremo quindi un gruppo al fianco del nostro Sindaco, dei Municipi, dei nostri eletti e dei cittadini, disponibili per la creazione di un progetto per il bene comune,

Grazie

Elisabetta Strada

Il gruppo consiliare manca solo Franco D'Alfonso

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
8 giugno 2016 3 08 /06 /giugno /2016 21:59

GRAZIE A TUTTE LE 864 PERSONE CHE HANNO ESPRESSO FIDUCIA NEL MIO LAVORO IN CONSIGLIO E MI PERMETTERANNO DI CONTINUARE PER ALTRI 5 ANNI.

GRAZIE A QUESTI 864 VOTI SONO STATA LA SECONDA CANDIDATA DELLA LISTA CIVICA BEPPE SALA SINDACO, NOI MILANO, PIU' VOTATA, E ENTRERO' IN CONSIGLIO.

GRAZIE ANCHE A TUTTI PER LO STREPITOSO SUCCESSO DELLA LISTA CIVICA BEPPE SALA: 7,8%, QUASI IL DOPPIO DI 5 ANNI FA. I CIVICI SONO LA QUINTA FORZA POLITICA DI MILANO. NON MALE. LE PERSONE CREDONO NELLA NOSTRA FORZA CIVICA E NELLA SERIETA' DI QUESTA LISTA (LA CIVICA DI PARISI RAGGIUNGE IL 3%). BRAVISSIMI ANCHE I TANTI CONSIGLIERI DEI MUNICIPI CIVICI CHE SONO RIUSCITI A FARSI ELEGGERE.

GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE MI HANNO AIUTATA, SUPPORTATA, PRESENTATA, VOLANTINATA, INVITATA PER FARMI CONOSCERE AGLI AMICI, PARENTI E COLLEGHI.

GRAZIE A TUTTE LE PERSONE CHE HANNO LAVORATO IN QUESTI 5 ANNI E IN QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE.

GRAZIE A MMC, ALLE ORSOLINDE, AI LUPI DEL NOSTRO MEGLIO, ALLA MIA FAMIGLIA, AI MIEI PARENTI PER AVERMI SOSTENUTA E APPOGGIATA.

E ORA TUTTI QUANTI CONTINUIAMO A LAVORARE PER BEPPE SALA. VOTIAMO E FACCIAMOLO VOTARE IL 19 GIUGNO. AFFINCHE' MILANO CONTINUI CON QUESTO PERCORSO CHE HA PERMESSO DI DIVENTARE QUELLO CHE OGGI E'. LA VERA CAPITALE D'ITALIA E UNA DELLE CITTA' EUROPEE PIU' APPETIBILE E DESIDERABILE.

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
7 giugno 2016 2 07 /06 /giugno /2016 15:51

Grazie di cuore ai 864 milanesi che hanno voluto sostenermi in queste elezioni dandomi il loro voto. Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato, fatto conoscere, sostenuto.Grazie mille per avermi fatto arrivare seconda nella lista civica, superando anche i testa di lista. (Avrò bisogno di tutti voi per proseguire nei prossimi 5 anni. Ricordatevi un civico DEVE lavorare insieme alla società civile, non può rimanere solo...)

Grazie a tutti quelli che hanno permesso alla nostra lista Civica di diventare la 5a forza a Milano, raggiungendo il quasi 8% (raddoppiando quasi la performance della lista civica di 5 anni fa)

Un successo inaspettato e incredibile. Sono felice.

Ma ora non possiamo stare a guardare, dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare per vincere anche al ballottaggio, altrimenti questi 5 anni rischiano di venire spazzati inutilmente..

Cerchiamo di far votare i delusi, recuperare gli assenti (45% di non voto una nota drammatica), convincere i parenti, amici, colleghi. Lasciamo Milano in mano al centro sinistra. Il 19 GIUGNO VOTIAMO SALA.

Se qualcuno avesse piacere, giovedì ore 21 presso la Camera del Lavoro (Corso Porta Vittoria, 43) si terrà l'iniziativa lancio degli ultimi giorni di campagna elettorale insieme a Beppe Sala.

Grazie

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
3 giugno 2016 5 03 /06 /giugno /2016 22:10

Come saprai domenica 5 giugno dovremo scegliere il candidato sindaco di Milano e si voterà anche per il presidente ed il Consiglio dei Municipi (ex-zone). Ormai ci siamo….è iniziato il count-down...

Come anticipato ho deciso di sostenere BEPPE SALA e provare a continuare questa splendida esperienza in Consiglio Comunale e di provare a farlo candidandomi nella lista civica BEPPE SALA SINDACO, NOI MILANO.

Riporto delle bellissime parole che mi hanno mandato dei dirigenti del Comune di Milano, in risposta ad una mia di questi giorni, che mi hanno riempito di gioia, mi scusino i diretti interessati se le prendo in prestito, ma forse sono il modo più semplice per descrivervi la bellezza del personale del nostro Comune e la passione di lavorare insieme al servizio della città che ci ha unito in questi 5 anni…

  • “La ringrazio per le belle parole ed esprimo apprezzamento per l'impegno profuso nel delicato ruolo che ha ricoperto in questi anni.....per il prezioso lavoro che fate sul territorio e per il territorio”
  • “È stato un onore e un piacere lavorare con Lei...”
  • “Gentilissima Consigliera, grazie soprattutto per l'attenzione, sensibilità e rispetto che avete sempre mostrato nei nostri confronti e che ci ha consentito di superare non poche difficoltà nell'espletamento del ns lavoro”
  • “Gentilissima Elisabetta, per me è stato un piacere, prima che un dovere! Ho potuto apprezzare la Sua disponibilità, l’interesse per la nostra città e la passione civile “
  • “Sono io che devo ringraziare te di questa esperienza. sono approdata a questo ruolo importante e impegnativo ...sono stata accolta, aiutata e valorizzata.. è stato bello condividere con te i problemi sapendo che c'era sempre dall'altra parte qualcuno interessato, disponibile e attento. Mi sono appassionata a questo lavoro perchè ho lavorato con persone appassionate …”
  • “E' stato un piacere e un onore Elisabetta che, in qualsiasi caso, non verrà mai meno! Al di là dei rapporti formali, quelli personali che si creano vanno oltre qualsiasi appartenenza e risultato elettorale!”

Se desiderate continuare a sostenermi il 5 giugno scrivete il mio nome ELISABETTA STRADA accanto al simbolo della lista civica BEPPE SALA SINDACO NOI MILANO (vedi fac-simile allegato e fate pure circolare)

Per essere eletta ho bisogno ancora un ultimo aiuto da parte di tutti voi. Vi lancio una sfida: trovare 5/10 nuovi voti a testa da qui a domenica. Ci sono moltissime persone che non sanno ancora se votare Beppe Sala e a chi dare la preferenza o non conoscono nessuno. Fategli pure il mio nome.

Come si vota

avremo a disposizione 2 schede:

  • azzurra per la votazione del Sindaco e del Consiglio Comunale. Barrare il nome del candidato sindaco. Barrare il simbolo della lista che si vuole sostenere. Apporre a fianco della lista il nome del candidato consigliere scelto. SI possono mettere fino al massimo 2 preferenze, della stessa lista e di genere diverso (rischio annullamento). Sulla scheda azzurra si può inserire il mio nome a fianco del simbolo BEPPE SALA SINDACO (vedi logo)
  • verde per la votazione del Municipio e del Consiglio di Municipio. Anche qui apporre un X sul nome del candidato presidente desiderato (cambia per Municipio) e scrivere fino al massimo di 2 preferenze vicino alla lista desiderata (sempre della stessa lista e di genere diverso). Allego elenco di candidati Municipio della LISTA BEPPE SALA SINDACO NOI MILANO, con cui mi piacerebbe lavorare e che sicuramente saprebbero rappresentarci al meglio.

Grazie a tutti del vostro aiuto. Grazie a Silvia Fossati, Patto Civico Ambrosoli in Regione per il grande supporto. Grazie a MMC Movimento eccezionale che in queste elezioni esprime molti candidati. Grazie a tutti voi che in questo mese emmezzo vi siete dedicati a me, a far conoscere la mia esperienza e la mia candidatura, chi ha pedalato con la mia bandierina sulla bici, chi ha volantinato, chi mi ha invitato a casa propria, chi mi ha coinvolto in aperitivi, dibattiti o eventi su temi a me cari, a chi ha parlato di me, alle Orsolinde, ai "lupi del nostro meglio" per la loro splendida amicizia, alla mia segreteria Paola e Elena angeli preziosi, ai candidati di Municipio con cui abbiamo lavorato insieme, a Giovanni Noberasco, Martina Riva, Vincenzo Russo e Filippo Gavezzoni di cui avrò crisi di astinenza, a mio papà che ogni giorno mi conta i nuovi voti trovati e soprattutto alla mia famiglia che mi ha supportata e sopportata in questo periodo di "assenza".

Buon Voto Domenica!

Elisabetta Strada

Se vuoi conoscermi meglio vai su elisabettastrada.wordpress.com

Se vuoi saperne di più su Beppe Sala: www.beppesala.it

Se vuoi approfondire informazioni sulla lista “Beppe Sala Sindaco, Noi Milano”: www.beppesalasindaco.it

Se vuoi conoscere le modalità di voto http://www.beppesalasindaco.it/come-si-vota/

Se vuoi condividere anche il pensiero della nostra rappresentante eletta nel Patto Civico Ambrosoli in Regione vai su www.silvia-fossati.lombardia.it

Se non vuoi più ricevere questo tipo di comunicazioni ti prego di farmelo sapere

5 GIUGNO 2016

VOTA ELISABETTA STRADA

LISTA BEPPE SALA SINDACO. NOI MILANO

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
25 maggio 2016 3 25 /05 /maggio /2016 06:31

la macchina organizzativa del Comune è pronta per consentire ai cittadini di scegliere il prossimo sindaco, i componenti del Consiglio Comunale e per la prima volta i presidenti e i consiglieri dei novemunicipi

Si voterà nella sola giornata di domenica 5 giugno, dalle ore 7 alle ore 23. L’eventuale ballottaggio è in calendario il 19 giugno.

Con la scheda azzurra gli elettori potranno scegliere il sindaco e i componenti del Consiglio comunale.
Per tutte le informazioni sulle modalità di espressione del voto clicca
http://http://elezioni.comune.milano.it/come_si_vota.html

Con la scheda verde, invece, si eleggeranno i Presidenti e i componenti dei singol municipi.

Per votare basterà recarsi nel proprio seggio di appartenenza, indicato sulla tessera elettorale, portando con se un documento di identità in corso di validità.
Si ricorda di controllare la propria tessera elettorale Nel caso i 18 spazi per la certificazione del voto siano completi bisogna procedere al suo rinnovo.
Rifare la tessera è semplice e veloce, basta infatti recarsi presso qualsiasi sede anagrafica (via Larga 12 o sedi decentrate) o l'Ufficio Elettorale di via Messina 52.

L'Ufficio Elettorale e il salone anagrafico di Via Larga 12 osserveranno i seguenti orari:

Per garantire l’esercizio di voto anche alle persone con disabilità, il Comune ha attivato un servizio di trasporto completamente gratuitoeffettuato con taxi o minibus attrezzati, per l’accompagnamento, andata e ritorno, dalle rispettive abitazioni o domicili fino al seggio di voto.

Per info chiama lo 02-884.65290/45750/45754.

Per gli elettori con disabilità motoria che si trovassero in difficoltà, è attivo anche il numero verde 800851333 per avere mezzi speciali utili al superamento delle barriere architettoniche.

Per tutte le informazioni clicca http://http://elezioni.comune.milano.it

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
24 maggio 2016 2 24 /05 /maggio /2016 06:12
Educazione Metropolitana

Vi aspetto

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
19 maggio 2016 4 19 /05 /maggio /2016 12:05
PIANO CITY RITORNA A MILANO CON 50 ORE DI MUSICA DIFFUSA PER LA CITTA'

GRAN RITORNO DI PIANO CITY 20-21-22 MAGGIO

50 ore di musica con oltre 400 concerti per un’edizione non stop: quest’annoPiano City non si ferma mai. La musica accompagnerà la città nei luoghi più belli e suggestivi, dal centro ai quartieri più periferici, per tutto il fine settimana. Tra gli appuntamenti due maratone notturne, Pianonight venerdì e Pianoravesabato, ma anche concerti all’alba e in luoghi insoliti.

www.pianocitymilano.it

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
19 maggio 2016 4 19 /05 /maggio /2016 11:16
CONFRONTO SALA - PARISI

Cari amici,

domani alle 17 Beppe Sala parteciperà al confronto con Stefano Parisi in programma al Teatro Franco Parenti e moderato dal direttore de Il Foglio,Claudio Cerasa. .
I posti in teatro sono già esauriti, però possiamo tutti seguire l'evento in streaming su ilfoglio.it e la diretta su Twitter dall'account Beppe Sala, dando il nostro contributo commentando e usando l'hashtag #votoSala.





Beppe Sala 2016

Via Felice Casati 1/a

Italy

Published by elisabettastrada
scrivi un commento
1 maggio 2016 7 01 /05 /maggio /2016 07:13

Il primo Bike Sharing per bambini d'Italia si integra al sistema per adulti con 11 stazioni e 60 mini bike

Milano, 30 aprile 2016 - Dopo la sperimentazione avviata lo scorso autunno durante il weekend, da oggi va a regime Junior BikeMi, il primo servizio di Bike Sharing in Italia dedicato ai bambini che si integrerà al sistema di stazioni già presente in città. Un software specificamente studiato permetterà infatti il prelievo in contemporanea di una bici per adulti e fino a tre bici per bambini.

Il servizio Junior BikeMi è gestito da Clear Channel e conta 11 stazioni e 60 mini-biciclette a disposizione di tutti i bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni. Le stazioni, concepite per ospitare le junior bike si integrano alle normali stazioni di Bike Sharing per adulti già presenti nei pressi dei principali parchi di Milano:

Parco Sempione (stazioni Castello, Arco della Pace-Bertani, Triennale-Alemagna, Gadio-Paleocapa)

Giardini Montanelli (stazioni Palestro 2, Bastioni di Porta Venezia, Manin)

Parco delle Basiliche (stazioni San Lorenzo-Colonne, Sant'Eustorgio-Ticinese)

Parco Don Giussani (stazione Coni Zugna-Solari)

Parco Ravizza (stazione Bocconi - Bach)

Per prelevare le mini-bici basta utilizzare l'abbonamento BikeMi tradizionale selezionando, in aggiunta alla bici da adulto, il numero di mini-bici da prelevare fino a un massimo di 3 per ogni tessera. Il prelievo della mini-bike è abbinato obbligatoriamente al prelievo di una bici per adulto. Il servizio segue le stesse condizioni e gli stessi orari di utilizzo di quello tradizionale, ma cambiano le tariffe: per ogni mini-bici prelevata si pagherà 1 euro per le prime 2 ore di pedalata e 1 euro per ogni ora successiva o frazione. L'adulto è responsabile della sicurezza dei minori ed è tenuto a far indossare loro il casco. Junior BikeMi vivrà una fase sperimentale fino a ottobre.

Dati BikeMi.

Ad oggi sono 280 stazioni le stazioni attive e 4.650 le bici, di cui 1.000 a pedalata assistita. Gli abbonati annuali attivi sfiorano i 50.000 e sono stati quasi 10.000 gli abbonamenti giornalieri e settimanali sottoscritti a partire dall’inizio dell’anno. Da inizio 2016 sono state prelevate più di 1.080.000 bici.

Foto

http://https://www.flickr.com/photos/comune_milano/sets/72157667774873285/

Published by elisabettastrada
scrivi un commento

Presentazione

  • : elisabettastradaconsigliocomunale
  • Contatti

Profilo

  • elisabettastrada
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco

Cerca

Link