Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 luglio 2015 5 24 /07 /luglio /2015 17:13


Milano, 24 LUG - "Un modo per mettere insieme le necessità e le
forze, il Comune, il terzo settore e i cittadini che potranno dare una mano",
così l' assessore alle Politiche Sociali del Comune, Pierfrancesco Majorino,
spiega il progetto della "badante di condominio", che avvia oggi la
sperimentazione nel condominio di Piazzale Dateo 5, scelto perché sede di
una postazione di Custodia sociale e di 6 alloggi protetti gestiti
direttamente dall' Amministrazione comunale. Per la prima volta a Milano sarà
possibile condividere la stessa badante, che "attraverso l' assistenza
condivisa, svolgerà una significativa funzione di presidio anche per noi",
ha aggiunto l' assessore. Le persone anziane non sempre sono contente di avere
persone per tante ore in casa, l' assistenza condivisa è un modo per aiutare
gli anziani senza invaderne gli spazi. "In questo caso ci rivolgiamo a utenti
cui storicamente il Comune non si è rivolto: persone non in condizioni di
disagio estremo, ma sufficientemente fragili da non farcela da soli", ha
proseguito Majorino. Non solo: "La bandante di condominio può aiutare le
persone a conoscersi e ricostruire quel tessuto sociale che potrebbe
perdersi", ha spiegato Isabella Menichini, direttore del Settore
Domiciliarità e Cultura della Salute del Comune. "Si inserisce negli altri
servizi alla domiciliarità offerti dal comune e di cui usufruiscono circa
4mila persone". Inizia oggi la sperimentazione che andrà avanti fino a
dicembre: 14 le cooperative accreditate, due condomini per zona previsti.
"Vorremmo diventasse un modello esportabile di cui i cittadini possano
approfittare anche in maniera autonoma". La badante che inaugurerà il
servizio è Diola Silvia Ramos, peruviana in Italia da 15 anni e con
altrettanti anni di esperienza nel settore: seguirà circa 7/8 anziani.
"L' intenzione è che il progetto, cui si può accedere tramite i servizi
sociali, possa diffondersi in città in maniera significativa", ha detto
Majorino.
Grazie ai servizi condivisi il Comune potrà utilizzare meglio le risorse a
disposizione, ma "Per l' assistenza domiciliare - assicura Menichini - le
risorse sono rimaste intatte, oggi spendiamo circa 19milioni di euro". Nelle
prossime settimane la sperimentazione del servizio "badante di condominio"
sara avviata anche nelle altre zone di Milano: in Zona 1, in via Scaldasole
5; Zona 2, in via Soffredini 27; in Zona 4, presso via Salomone 62-64; in
Zona 5, in via Neera angolo Barrilli; in zona 6, in via Teramo 31; in zona 7,
via Romanello 34; in Zona 8, via Pascarella 18-20; in Zona 9, via Ciriè.
Infine in Zona 3 si sta individuando un altro stabile oltre a quello di
piazzale Dateo 5.

Condividi post

Repost 0
Published by elisabettastradaxpisapia
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : elisabettastradaconsigliocomunale
  • Contatti

Profilo

  • elisabettastrada
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco

Cerca

Link