Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 ottobre 2011 5 28 /10 /ottobre /2011 10:15

Grazie a tutti per la partecipazione di ieri sera. Mi é sembrata una serata molto partecipata e quindi ha raggiunto l'obiettivo prefissato. Riprendo alcune considerazioni anche per i molti che mi hanno scritto e non sono riusciti a raggiungerci.

 

Ecopass ha finito il suo decorso. Ha ottenuto l'obiettivo di riduzione del traffico (-16% dentro ZTL, - 7,6% fuori), - 15% del Pm10 (ma abbiamo visto che molto é dovuto dall’incremento dei giorni di pioggia); - 12,8% di incidenti, quindi sinonimo di maggior sicurezza nelle strade; + 8% di velocità dei mezzi e incremento dei viaggiatori sui mezzi.

Ma oggi, con il rinnovo del parco auto (+ 16% mezzi meno inquinanti) il traffico non subisce più miglioramenti, le entrate di Ecopass sono diminuite di 3,2 mio € rispetto a quando è iniziato, e abbiamo visto anche dagli ultimi rilievi che i livelli di Pm10 sono ancora oltre la soglia del limite (ottobre oltre il doppio dei livelli consigliati da Oms – prima delle accensioni del riscaldamento - e che se fossero come richiesto a Milano si avrebbero 260 morti in meno all’anno – Ricerca del Policlinico di MI). Si dice che a Milano ci siano 600 auto per ogni 1000 abitanti; a Parigi 400 ca. a Manhattan 200.

 

La Giunta si é dichiarata di portare avanti gli obiettivi del proprio piano elettorale e dei risultati del referendum (più zone di chiusura traffico e congestion alla linea della 90/91).

 

INIZIARE A RIDURRE IL TRAFFICO DEL 20%  - per ottenere miglior vivibilità e migliore aria.

 

DOBBIAMO INIZIARE AD IMPARARE A  VIVERE IN MODO DIVERSO LA MOBILITÀ URBANA.

Ci siamo abituati a farlo per la raccolta differenziata, con le cinture di sicurezza, con il fumo nei locali pubblici, lo stanno facendo i GAS con il cambiare del modo di fare gli acquisti e di consumare. Dobbiamo farlo anche con la mobilità.

 

Per farlo si stanno sviluppando le seguenti migliorie, nell’attesa di sviluppare il nuovo piano di mobilità urbana:

 

CITTA' METROPOLITANA

L’ Assessore sta portando avanti discorsi congiunti e allargati alla città metropolitana per collaborare e trovare soluzioni anche per chi arriva da fuori e perché l’inquinamento non si ferma alla tangenziale...

 

 

1) CICLABILITA'.

·       sono stati sbloccati dei fondi per cui si svilupperanno altre 100 stazioni di bike sharing per arrivare ad un totale di 200

·      sono stati chiesti al ministero alcune deroghe sul codice stradale che attualmente non permette alcuni interventi (ad es. poter creare piste contromano all'andamento di marcia; segnaletica nelle aree pedonali…)

·      in Consiglio Comunale abbiamo deliberato il trasporto gratuito della bici in metro

·      abbiamo creato un sottogruppo consigliare per definire obiettivi e strategie per la nuova mobilità ciclistica

·      stiamo valutando modalità di finanziamento alternative per sviluppare le piste ciclabili

·      si stanno studiando agevolazioni abbonamenti bikemi/atm/treni ecc

·      c'è una bella indagine online promossa dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta Raccontaci come usi la bici – FIAB   http://www.fiab-onlus.it/raccontaci/index.htm

·      si stanno sviluppando i controlli per i furti delle biciclette – dobbiamo ricominciare a DENUNCIARE i furti . L’Assessore Granelli ha decretato che “Non sarà quindi più necessario – ha spiegato l’assessore – pagare 30 euro per il carro attrezzi e la tariffa giornaliera per la sosta al deposito.”  http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/!ut/p/c1/04_SB8K8xLLM9MSSzPy8xBz9CP0os_hAc8OgAE8TIwMDJ2MzAyMPIzdfHw8_Y28jQ_1wkA6zeD9_o1A3E09DQwszV0MDIzMPEyefME8DdxdjiLwBDuBooO_nkZ-bql-QnZ3m6KioCADL1TNQ/dl2/d1/L2dJQSEvUUt3QS9ZQnB3LzZfQU01UlBJNDIwT1RTMzAySEtMVEs5TTMwMDA!/?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/ContentLibrary/giornale/giornale/tutte+le+notizie+new/commercio%2C+attivita+produttive%2C+turismo%2C+marketing+territoriale/ritiro_gratis_bici_rubate2) PARCHEGGI

 

·      si stanno studiando soluzioni e agevolazioni per parcheggi interscambio

3) ZONE PEDONALI E 30km/h

con l'aiuto delle 9 zone si stanno pensando  nuove aree pedonali , quindi non solo in centro ma anche fuori area Bastioni, e nuove zone a 30kmh

 

4) VIGILI

abbiamo chiesto all' Assessore Sicurezza di incrementare i controlli da parte dei vigili sulla sosta selvaggia e sulla viabilità. Più le strade sono libere, più il traffico é scorrevole

 

5) ATM

·         verranno potenziate nel tempo le frequenze delle corse

·         si stanno studiando nuovi percorsi di corsie preferenziali

·         si stanno sperimentando sulla linea 90/91 i semafori intelligenti affinchè siano sempre verdi all’arrivo del bus

TRASPARENZA

L’Assessore si è impegnato a destinare le entrate del PASS per la mobilità sostenibile e di comunicare  in modo trasparente quante entrate e come verranno destinate/spese

 

Per questi motivi e con quest’ottica,  la Giunta ha deciso di iniziare a partire da gennaio, a rivedere l’attuale Ecopass, con un’ottica di tariffazione che porti inizialmente alla riduzione del 20% di traffico. Questa azione sarà fatta in modo sperimentale per 2 anni, con check semestrali. L’azione ha come scopo finale di spingere tutti noi a CAMBIARE MODO DI MUOVERSI A MILANO. Saremo tutti coinvolti. Chi abita a Milano, chi la vive per lavoro, chi la vive per svago ecc…

Per questo, verrà  applicata una tariffa, “xxxPASS” (Movimento Milano Civica ha proposto CITYPASS che mi piace molto)  uguale per tutti (saranno ridotte all’osso le esenzioni, non più come prima, ma solo ad es ai turnisti che praticano professioni sanitarie o di sicurezza che devono ad es tornare a casa quando non ci sono i mezzi) . Si stanno sviluppando forme di incontro invece per i residenti (che in fondo a casa ci devono pure tornare – quindi si prevedono non degli abbonamenti gratuiti perché andrebbero a cozzare contro gli obiettivi della riduzione del traffico, ma degli ingressi gratuiti, magari per un solo mezzo per nucleo famigliare, con successivi pass scontati – ma anche i residenti dovranno cambiare le loro abitudini..); per i commercianti (lavorando su semplificazioni delle aree di sosta, carico/scarico merci, ma con pass a tariffa piena); per i cantieri (con esenzione solo ai singoli mezzi di turno , per permettere anche un controllo  discorso di sicurezza e applicazione di regole dell’antimafia).

Credo che in futuro, quando si riusciranno a raggiungere tutti gli obiettivi di mobilità sostenibile e alternativa, allora si potranno applicare altre limitazioni (ad es allargamento area ecc) con obiettivi ancora più severi di riduzione traffico. E forse potremo tornare pure a RESPIRARE.

 

Infine Anna ha organizzato una serata di incontro il 2 Novembre ore 20.45 presso al CHIESETTA EX PARCO TROTTER in Via Angelo Mosso 7 – per aggiornare su più temi on going.

 

Condividi post

Repost 0
Published by elisabettastradaxpisapia
scrivi un commento

commenti

Alberto Valsecchi 10/31/2011 16:00


Sono d'accordo su tutte le proposte che, attaverso lo sviluppo di sistemi di mobilità sostenibile, convincano i cittadini ad utilizzare meno l'automobile (per molti oggi unica alternativa
credibile) e consentano come risultato di ridurre il traffico e l'inquinamento. Mettiamo tutta la creatività e l'energia in quelle iniziative e lasciamo perdere se possibile l'ecopass, che per me
era, é e resterà una ecotass.


Lucia 10/28/2011 14:27


Mi spiace ma ha ragione SeL: parificare i SUV alle auto a metano è veramente assurdo.


Presentazione

  • : elisabettastradaconsigliocomunale
  • Contatti

Profilo

  • elisabettastrada
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco

Cerca

Link