Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 marzo 2014 4 20 /03 /marzo /2014 14:15
Oggi è una bella giornata di sole e di speranza.

In commissione consiliare è stato presentato il progetto preliminare per la realizzazione del nuovo centro nuoto della piscina Cambini, chiusa dal '95 a seguito di un incidente mortale e ora in stato di abbandono e degrado.

Scandalizzata nel vedere un impianto in tale stato di degrado e chiuso in una zona che non ha altre piscine fruibili dai cittadini, ma soprattutto dettata dalla volontà di mettere a frutto i soldi pubblici già spesi nel passato senza che avessero visto un risultato e evitare così che venissero buttati via, due anni fa ho chiesto di avviare un'indagine interna sulla gestione della piscina cambini.

oggi plaudo con gioia l'assessore Bisconti che ha presentato il nuovo progetto preliminare della piscina, la cui realizzazione costerebbe 4,700,000 euro (anziché 11 come da vecchio progetto per un impianto piscina con SPA) , studiato e sviluppato senza ulteriori spese a carico dei cittadini.

In un'ottica di riqualificazione delle periferie ora mi auspico che la piscina Cambini venga inserita tra le opere da finanziare nel 2014 e diventi un esempio di riqualificazione delle periferie, e che diventi soprattutto un esempio innovativo di gestione energetica.
Sappiamo che il forte impatto ambientale in termini di emissioni ma anche di costo di una piscina è dato dal riscaldamento dell'acqua. La Cambini dovrebbe diventare un esempio di gestione energetica innovativa da estendere in un futuro a tutte le piscine della città.

---------
Una breve sintesi e considerazioni sulla storia totale-

Partiamo da dei dati di fatto e da obiettivi
1) Una piscina chiusa x motivi tragici nel 95. Oggi è abbandonata.
2) responsabilità di non lasciare spazi abbandonati e vuoti (vedi anche nuovo regolamento edilizio)
3) responsabilità su fondi pubblici già spesi (200 mila euro)
4) responsabilità nei confronti di contratti ancora aperti e in essere che erano in stand by (con lo studio di architettura che aveva in mano la progettazione , che vale 700.000€)
5) obiettivo la riqualificazione delle periferie
6) il bisogno impianti piscina nella parte est della città
7) obiettivo fare diventare la piscina Cambini un esempio di riqualificazione e gestione energetica per una piscina. Difatti il costo di gestione energetica delle piscine (scaldare acqua) è elevatissimo . Potrebbe diventare un esempio di gestione energetica da estendere a tutte le piscine

-----------
Storia

1995 la magistratura chiude la piscina a seguito di un incidente mortale di una ragazzina

18/10/2012 con la commissione consigliare si effettua un sopralluogo alla cambini e emerge da parte della dirigenza del Comune che nel 2005 era stato presentato un progetto di riqualificazione il cui costo era di 700.000€ x la realizzazione di una SPA , il progetto preliminare per la piscina del 2007, cubava sui 11mio, poi di fatto (per fortuna) non é stato realizzato.

A seguito della commissione , scandalizzata dal costo eccessivo del progetto mi domando se questa spesa non possa essere considerata un danno erariale . Parte un'indagine interna da parte dei revisori dei conti.

Scopro che:
Nel 2009 Milanosport rivede il piano di ristrutturazione attraverso la riduzioni di costi, portando il progetto da 11mio a 7mio di euro, confermando l'onorario dello studio D'architettura a 761.362 euro.

Ma i lavori negli anni non vengono sviluppati nonostante si fossero già pagati i costi per lo studio e la realizzazione dei progetti per 200,000€ allo studio di architettura.

A seguito dell'indagine interna nel 2013 è emerso che il contratto con lo studio di architettura era ancora in essere (da contratto ancora da corrispondere 565.347€) , mancava solo la progettazione definitiva.
si è deciso di procedere quindi con questo contratto in essere, far ristudiare allo studio di architettura un nuovo progetto, a costo zero, per la ristrutturazione della piscina , ma con un disegno semplificato, da SPA a piscina comunale per i cittadini, con conseguente abbattimento dei costi di realizzazione della stessa.
Il costo dei lavori totali oggi è di 4.700.000 +IVA

Auspico quindi ora che è stato presentato il progetto "semplificato" si possa anticipare la previsione di spesa per la ristrutturazione della piscina tra i progetti all'interno del PPTTO nel 2014. E si riescano a trovare i fondi per il finanziamento dello stesso e ridare così una piscina a via Padova.




Inviato da iPad

Condividi post

Repost 0
Published by elisabettastradaxpisapia
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : elisabettastradaconsigliocomunale
  • Contatti

Profilo

  • elisabettastrada
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco
  • Da giugno 2011 sono Consigliere Comunale della Milano Civica x Pisapia Sindaco

Cerca

Link